invito-al-benessere-annalisa-faliva-operatore-tecniche-corpo-mente-psicocorporee-bologna

Invito al Benessere

Ipnosi, autoipnosi e meditazione per la gestione del dolore

Autore: Annalisa Faliva
edizioni Urra
pag. 392

Quest’opera nasce da una grande passione coltivata da un trentennio: comunicare con l’inconscio.  Le neuroscienze valutano oggi che l’inconscio rappresenti il 95% del nostro potenziale, a fronte del 5% della nostra mente razionale o logica.

L’inconscio ha innumerevoli compiti, il principale è garantire la nostra sopravvivenza cercando sempre il miglior equilibrio possibile tra le tantissime parti che lo compongono. La chiave per il cambiamento è in questa mente profonda e misteriosa, e, sebbene l’inconscio sia alla base stessa del nostro esistere ne sappiamo ben poco.

Questo libro vuole offrire alla persona comune la possibilità di accostarsi all’inconscio per comprenderlo meglio, per viverlo come un amico e non come un oppositore, per imparare il suo linguaggio e poter così coinvolgerlo attivamente nei propri progetti di miglioramento e trasformazione.

E’ l’inconscio infatti che ci segnala  la nostra necessità di cambiare e lo fa spesso attraverso il dolore o il malessere emozionale. A questo cerca di dare risposte e alternative creative quest’opera: con ipnosi, autoipnosi e meditazione imparare che si può fare tantissimo per gestire processi che abitualmente sono automatici e fuori dal nostro controllo, per invitare il benessere nella nostra vita.

Il libro è stato concepito come un compendio il più completo possibile sulla gestione del dolore, per imparare come con l’aiuto dell’inconscio si possa indurre trasformazione, riduzione o eliminazione del malessere,  e migliorare la qualità della vita.

L’opera raccoglie il meglio tra le tecniche di ipnosi, autoipnosi e meditazione per la gestione del dolore fisico ed emozionale, con numerosi approfondimenti sulle ultime scoperte della neuroscienza su corpo/mente, cervello, emozioni.

Perché questo prezioso materiale non fosse accessibile solo agli esperti ed addetti ai lavori era necessario creare una base comune di partenza che dai primi passi dell’autoipnosi arrivasse alla possibilità di applicare le tecniche più collaudate ed efficaci messe a punto dai migliori ipnotisti di tutti i tempi.

Ma questo non era abbastanza. Lo squilibrio infatti parte sempre dalla psiche e poi si trasmette al corpo. Per un vero riequilibrio è quindi necessario comprendere meglio la mente e il suo funzionamento, e lo strumento che da sempre ci insegna a rieducare la mente e a disidentificarci dai problemi è la meditazione.

Un’ampia parte del libro è dedicata alla comprensione della mente e alla pratica della meditazione, per guidare la mente a servirci meglio e favorire un miglior contatto con noi stessi.

La terminologia e il linguaggio sono stati semplificati per essere comprensibili anche a chi si accosta per la prima volta a questi temi; molto materiale è predisposto per un utilizzo creativo da parte del lettore, perché comunicare con l’inconscio diventi anche un gioco e un’avventura appassionante, oltre che un aiuto concreto per sviluppare benessere e maggior consapevolezza.

I  nove capitoli

  1. Il primo capitolo Chi è l’Inconscio offre i primi elementi  per comprendere il funzionamento dell’inconscio e l’utilità di coinvolgerlo nei nostri processi, e Cenni Storici che delineano l’evoluzione e l’espansione dell’ipnosi dalle sue origini fino ai giorni nostri.
  2. Nel capitolo due Il Dolore si approfondisce come funziona  l’inconscio nella percezione del dolore e l’utilità dell’autoipnosi per migliorare la  propria risposta.
  3. Il terzo capitolo Esercizio Fisico, Alimentazione e Benessere evidenzia come la disintossicazione sia un aspetto importante per il benessere e il movimento e un’alimentazione adatta  possano costituire un grande aiuto al raggiungimento dei risultati sperati.
  4. Nel quarto capitolo Imparare l’Autoipnosi numerosi esercizi pratici ed esempi guidano a sperimentare come lavora l’inconscio e a sviluppare la trance, dai primi passi  alla possibilità di  registrare i propri nastri o Cd di autoipnosi.
  5. Le antiche leggi dell’Alchimia ci insegnano che l’interiore regge l’esteriore. Il quinto capitolo Meditazione, Consapevolezza ed Equilibrio Psicofisico, che ci spiega come equilibrio interiore e  pace mentale  siano alla base di ogni vero benessere, precede quindi i capitoli di lavoro più specifico sul dolore fisico. La nostra percezione del dolore  e del benessere si basa in gran parte infatti su  quello che la nostra mente ci trasmette.
  6. Non potremo mai essere certi di avere consolidato la nostra capacità di  stare bene fino a che non saremo in grado di avere una certa distanza dalla nostra identificazione con la mente e non avremo imparato a guidarla  per sostenere la nostra pacificazione interiore, ed è quello che si propone  il capitolo sei Meditazioni e Procedure di Autoipnosi per il Riequilibrio.
  7. Il capitolo sette Trance, presenta testi di autoipnosi da utilizzare nella propria pratica o per le proprie registrazioni.
  8. Nel capitolo otto Autoipnosi e Dolore si trovano gli approcci più efficaci al superamento del dolore utilizzati  da numerosi terapeuti  e ipnotisti  tra i più esperti e conosciuti.
  9. Il capitolo nove Autoipnosi per Dolori Specifici permette di applicare l’approccio di autoipnosi più adatto alle diverse  problematiche, per espandere sempre di più la propria capacità di gestire il dolore.
  10. L’appendice Una dieta non inquinante – nozioni di base offre qualche informazione su come l’alimentazione  può aiutarci   a  migliorare l’ equilibrio psicofisico e la risposta al dolore.

Al momento, fuori stampa. Copie disponibili presso l’autore.