, , , , ,

E’ possibile cambiare l’abitudine di essere noi stessi?

possibile-cambiare-l-abitudine-di-essere-noi-stessi-ipnosi-pnl-bologna-1

Quante volte ci piacerebbe cambiare il nostro modo di essere noi stessi … beh, pare sia possibile, a patto però di metterci un certo impegno !..

Il Dott. Joe Dispenza,   conferenziere americano, ricercatore e chiropratico, noto  per la sua sintesi tra  fisica quantistica, neuroscienze, biologia, genetica e chimica del cervello,  ha non da molto pubblicato Cambia l’abitudine di essere te stesso – La fisica quantistica nella vita quotidiana.

Quest’ opera  dà un contributo stimolante a un argomento  già molto trattato ma sempre elettrizzante: capire che con la nostra mente e quello che siamo possiamo imparare a influenzare la nostra realtà quotidiana per creare la vita desiderata!

La fisica quantistica  afferma  infatti che facciamo parte di un grande e invisibile campo energetico, che riflette i nostri pensieri e le nostre emozioni, ed è contenitore di tutte le possibili realtà.

Possiamo riprogrammarci

Cambia l’abitudine di essere te stesso  ci guida alla comprensione di una serie di fondamenti quantistici resi accessibili anche alla mente del lettore comune  per spiegare  che non siamo destinati né programmati geneticamente a rimanere per tutta la vita ciò che ci ritroviamo a essere.

Dispenza  illustra come  le neuroscienze abbiano dimostrato che possiamo cambiare il nostro cervello, e quindi i comportamenti, gli atteggiamenti e le convinzioni, semplicemente pensando in modo diverso.

possibile-cambiare-l-abitudine-di-essere-noi-stessi-ipnosi-pnl-bologna-2

I pensieri che facciamo possono diventare le nostre esperienze di vita. Ma attenzione: per poter cambiare veramente bisogna riuscire a concepire noi stessi e il mondo  in modo diverso da quello a cui siamo abituati, così da adottare differenti punti di vista e quindi ritrovarsi a fare esperienze nuove. Ecco che la cosa si fa interessante …

Per cambiare veramente è necessario allineare  conscio e inconscio

Riepilogando:  per cambiare veramente dobbiamo pensare in modo diverso, ragionare in modo diverso, vedere le cose in modo diverso e concepire noi stessi in modo diverso più spesso che possiamo.

Huhmm … non sembra un compito facile … anche perché Dispenza sottolinea quanto le opere sulla Legge di Attrazione hanno sempre affermato: il campo quantistico non risponde a quello che  ci sforziamo di volere, ma a quello che SIAMO. Quindi per essere efficaci, i pensieri che hanno il potere di cambiare noi stessi e la nostra vita devono provenire  da un allineamento tra conscio e inconscio !

Quando  mente e  corpo sono in armonia il nostro comportamento rispecchia le nostre intenzioni, quando pensieri, parole e azioni sono allineati e congruenti allora siamo mossi da un potere immenso.

Al risveglio esercitare la scelta di come vogliamo essere …

In realtà ogni giorno al risveglio avremmo la possibilità di esercitare la scelta di come vogliamo essere, come afferma la fisica quantistica,  e ci ricorda La scelta è mia, di Eileen Caddy, ma quanti di noi sono in grado di esercitare tale scelta?

La scelta è mia

Scelgo di vivere per scelta e non per caso/Scelgo di fare dei cambiamenti anziché avere delle scuse/Scelgo di essere motivata, non manipolata/Scelgo di essere utile, non usata/   Scelgo l’autostima, non l’autocommiserazione/Scelgo di eccellere, non di competere/Scelgo di ascoltare il mio pensiero, non l’opinione casuale delle folle/La scelta è mia e scelgo di  arrendermi al volere dell’Intelligenza Universale, perché nell’arrendermi sono vittoriosa.   

Eileen Caddy, guida spirituale, scrittrice New Age, è la sensitiva ispitatrice della Comunità di Findhorn*. Questa comunità spirituale sorta in Scozia nel 1962, famosa per la sintonizzazione con le energie della natura, è stata uno dei primi ecovillaggi esempio di sostenibilità. E’ stata creata  seguendo  le indicazioni che giungevano a Eileen dalla sua Guida interiore, facoltà questa che l’ha aiutata nel corso di tutta la sua vita.

Tutti abbiamo una Guida Interiore (il Superconscio), e potenzialmente tutti possiamo costruire in noi lo spazio della scelta. E’ molto più facile però ricadere in quella solita forma mentale di come percepiamo noi stessi nel segreto della nostra mente … come un vecchio vestito al risveglio è lì ad  accoglierci, così “comodo”, anche se poi comodo non è,  e  in realtà così spesso ci limita e ci fa sentire male …

Perciò è importante ricordare ogni tanto che possiamo esercitare il nostro diritto di scegliere come vogliamo essere, la chiave è dentro di noi, sta a noi  connetterci  con l’inconscio, il contenitore di tutti i programmi e le memorie e ripulirlo dai traumi e dalle programmazioni limitanti.

Ipnosi, Autoipnosi, PNL, EFT e EFT integrata, AGER, DMOKA, per nominare alcune delle mie competenze,  sono soltanto alcuni degli strumenti che possono aiutarci nell’impresa di uscire dai condizionamenti e scoprire chi siamo veramente.

Allora possiamo  riconoscere che l’inconscio  è il nostro  miglior amico … o  invece, se non lo comprendiamo  e ci mettiamo a lottare contro di lui, ecco che possiamo ritrovarlo  come peggior avversario …

FONTI

Joe Dispenza: Cambia l’abitudine di essere te stesso, ed. MyLife

Eileen Caddy e David Earl Platts:  Dieci Passi per Aprirsi all’Amore, ed. Amrita

*Nota: La Fondazione Findhorn è un centro di educazione spirituale ed olistica dove tutt’ora vengono regolarmente organizzati corsi educativi. Ognuno contribuisce al mantenimento della comunità occupandosi di una specifica attività (pulizia, giardinaggio, falegnameria, insegnamento ecc.) come occasione per sviluppare consapevolezza, facilitare la trasformazione e la realizzazione interiore, in armonia con le altre persone e la natura.