Autoipnosi per Migliorare la Vista (e volendo anche tutto il resto…)

paul-newman-autoipnosi-per-migliorare-vista-e-volendo-anche-tutto-il-resto-autoipnosi-bologna-tecniche-psicocorporee-bologna

Nell’utilizzo dell’ipnosi si è constatato  che sia stare al livello alfa  (stato di leggero rilassamento),  anche per pochi minuti al giorno, che  al livello theta (rilassamento più profondo),  migliora notevolmente  la vista.  

Si possono ottenere risultati ancora più efficaci  dando  all’inconscio il compito di  lavorare per migliorare la vista  nel tempo di rilassamento, facendo cioè qualche minuto di Autoipnosi.

Ecco un esempio pratico di come procedere:

Autoipnosi per migliorare la vista

Sistemati comodamente, seduto con la testa appoggiata, semisdraiato, o anche sdraiato se sei sicuro di non addormentarti al volo.  Chiudi gli occhi e fai qualche respiro lento e profondo… Ora dai  le ISTRUZIONI alla Mente Inconscia, meglio se ti parli in seconda persona: es.:  Ora passerai un po’ di tempo in rilassamento. La tua Mente Inconscia ti farà sentire  tra x minuti che è tempo di svegliarti, allora conterai da 5 a 1. E la tua Mente Inconscia può usare questo tempo, mentre tu ti rilassi, per migliorare la tua vista e la tua salute. Al conto di 1 aprirai gli occhi e sarai perfettamente sveglio, di ritorno al tuo abituale stato di coscienza,  i tuoi occhi vedranno meglio, ti sentirai molto meglio di prima… e ogni volta che  ripeti questo rilassamento … la tua visione… la tua vista e  la tua salute, ad ogni livello …   migliorano sempre di più.  Poi visualizza o immagina un’immagine di te stesso a circa un metro e mezzo di distanza, che ti guarda.

Mentre guardi il torace dell’immagine che si alza e si abbassa nella respirazione,  vai in contatto con il tuo respiro e con le tue sensazioni. Poi, sempre continuando a osservare l’immagine di te, guarda  la testa della tua immagine – senti quali sensazioni accadono  nella testa   in questo momento, sensazione dove la testa appoggia,  temperatura,  l’eventuale presenza di  tensione, pressione, pulsazioni, ecc.  mentre ti  racconti internamente le sensazioni che provi. Continua  a fare la stessa cosa spostandoti giù per il corpoosservando una parte del corpo dopo l’altra, sentendo le sensazioni, raccontandoti la tua esperienza internamente, non  appena senti che la tua attenzione  tende a  distrarsi, se puoi, ripeti ancora una volta lo scopo:  la mia visione migliora sempre di più, i miei occhi mettono a fuoco perfettamente  da vicino e da lontano… Poi lascia la tua mente libera di vagare… quello che  accade va bene.  E’ possibile che ci siano  pensieri, fantasie,  immagini, colori,  o che ti sembri di dormire…  a un certo punto sentirai che ritorni presente.

Allora conta  da 5 a 1 con l’intenzione di ritornare sempre più sveglio e presente ad ogni numero  contato.  Apri gli occhi, fai qualche respiro profondo inspirando freschezza e vitalità, ringrazia la tua Mente Inconscia e i tuoi occhi. Nota quanto tempo è passato, di solito la Mente Inconscia è molto precisa. Le prime volte è meglio puntare una sveglia per il tempo che hai programmato, così da poterti rilassare veramente senza la preoccupazione di riuscire a svegliarti al tempo giusto. Quando avrai fatto esperienza della precisione della mente inconscia, a quel punto potrai anche tralasciare la sveglia, se senti. Naturalmente questa stessa procedura può essere utilizzata per qualsiasi altro scopo tu voglia ottenere, cambiando le istruzioni per la mente inconscia.

Sharbat-Gula-Copyright-Steve-McCurry-particolare- autoipnosi-per-migliorare-vista-autoipnoso-bologna-tecniche-psicocorporee-bologna

Sharbat Gula, Copyright Steve McCurry – particolare

Autoipnosi: in quanto tempo si ottiene il risultato desiderato?

Il tempo necessario per avere il risultato che cerchi, praticando regolarmente l’autoipnosi, è molto soggettivo. Può essere che un certo grado di miglioramento rispetto alla situazione di partenza si manifesti subito, per rafforzarsi via via che procedi, oppure che sia necessario del tempo per  poter notare la differenza. Specie all’inizio, ciò che ha mostrato di dare i risultati migliori è un impegno quotidiano, anche se di pochi minuti, per almeno 21 giorni. Poi, se sei soddisfatto del risultato  che hai ottenuto  valuta se passare a due  o tre volte  la settimana, e in seguito a una. Fino a che non deciderai di usare l’Autoipnosi per un nuovo scopo…

Una buona abitudine per aiutare la vista

Ai nostri tempi siamo praticamente tutto il tempo  alle prese con tutta una serie di  schermi: del cellulare, del computer, del televisore, ecc.  e questa attività pressoché continua  stressa e stanca molto la vista. Una buona abitudine  per  aiutare gli occhi  è:  ogni volta che ci si impegna in un’attività che richiede una messa a fuoco ravvicinata per oltre 10 minuti, ricordare di distogliere lo sguardo per 10 secondi e guardare a almeno 3 metri di distanza, facendo un bel respiro; questo aiuta a  scaricare lo stress dai muscoli oculari e migliora la messa a fuoco.

Per la salute della vista è inoltre  consigliato integrare una dieta sana e variata con  Vitamina C,  Mirtillo e Bioflavonoidi, Zinco, Omega 3 e Omega 6.

FONTI

Annalisa Faliva: Invito al Benessere, ed.Urra