la-tecnica-bowen-e-i-suoi-sorprendenti-risultati-1

La tecnica Bowen, chiamata anche Bowtech, sta riscuotendo sempre più interesse, per una ragione molto semplice: funziona!

E spesso lo fa anche dove altri approcci e tentativi  di cura erano stati infruttuosi, o insufficienti.  Bowtech agisce in profondità operando sul corpo-mente nella sua totalità, e si può affermare che non vi sia una sintomatologia o disagio che non possa  trarne giovamento.

Il metodo  Bowen, permettendo all’energia vitale di fluire più liberamente, stimola le capacità innate del corpo di autoguarirsi , rispondere  al meglio , e ritrovare l’armonia perduta. Tenendo presente che si tratta di serie di  manipolazioni leggere esercitate sulla pelle (ma si può lavorare anche su vestiti leggeri) in punti precisi del corpo, intervallate da brevi pause, la cosa risulta alquanto misteriosa … Il fatto è che del corpo-mente e delle sue possibilità non ne sappiamo mai abbastanza …

Sono ormai numerosi i medici, gli osteopati, i fisioterapisti, i naturopati e in generale gli operatori nel campo della salute e del riequilibrio psicocorporeo che, a fronte dei risultati di Bowtech, hanno seguito i corsi e operano con questa tecnica.

Perciò, alla luce di varie competenze in campo clinico e anatomico, si  è cercato di comprendere cosa rende questa tecnica  così efficace.

la-tecnica-bowen-e-i-suoi-sorprendenti-risultati-2

Tom Bowen

Perché la tecnica Bowen è così efficace?

Innanzi tutto  la tecnica Bowen  riduce la tensione  e porta a un profondo rilassamento. Un altro aspetto molto importante è la sua specifica azione benefica  sul Sistema Nervoso Autonomo (composto  da simpatico e parasimpatico), che è responsabile quasi del 80% delle funzioni corporee.

Molto in breve, giusto per capirsi, il  sistema simpatico favorisce l’eccitazione e l’attività fisica e tende ad attivarsi in situazioni di emergenza, reali o immaginarie. Il parasimpatico  stimola la quiete, il rilassamento, il riposo, la digestione, il sistema immunitario, l’immagazzinamento di  energia e la riparazione.

Bowtech, attenuando la risposta di allerta del sistema  nervoso simpatico, favorisce il passaggio al parasimpatico e  al relativo rilassamento. Si riduce così anche l’attività  della neocorteccia, la parte più recente del cervello legata alla coscienza di sé e dell’ambiente. La persona può mettere da parte la mente logica  e i suoi problemi.

Si crea lo spazio in cui il corpo può aprirsi e ricevere le informazioni introdotte dai particolari movimenti del metodo Bowen, che si traducono in un segnale diretto a tutte le connessioni del sistema nervoso, riattivando così una comunicazione sana tra corpo e cervello.

Come Bowtech armonizza corpo e mente

Con lo stimolo di Bowtech,  i muscoli sembrano indurre una sorta di reset del sistema nervoso autonomo, favorendo aumento del flusso sanguigno, rilascio di ossigeno e ripristino di attività cellulare nell’intera distribuzione del segmento di muscoli, e negli organi ad essi connessi.

Un ulteriore beneficio è la stimolazione del flusso linfatico, salutare per la disintossicazione e per la prevenzione della degenerazione cellulare.

la-tecnica-bowen-e-i-suoi-sorprendenti-risultati-3

L’ ardua gestione delle emozioni  nella nostra vita, visto il continuo feedback tra mente e corpo,  si traduce  in  rigidità fisica, tensioni e contratture. Siamo tutti, chi più e chi meno, alle prese con questo tipo di problemi.

E’ molto difficile infatti mantenere l’equilibrio emozionale: per paura di venire rifiutati o di entrare in conflitto, a casa o sul lavoro, tendiamo a reprimerci, o scoppiamo in reazioni esagerate e inconsapevoli.

Non stupiamoci perciò se il corpo può scivolare  in stati disfunzionali,  che, se diventano abituali, a lungo andare ne danneggiano il funzionamento, e possono causare malattia, dolore cronico,  e deterioramento delle condizioni generali. Vivere abitualmente  in stress  e tensione equivale a introdurre nel sistema informazioni errate.

Bowtech promuove un naturale auto aggiustamento, fornendo  quelle informazioni che  inducono il corpo-mente  a rimettere in moto i suoi naturali meccanismi di riparazione e riequilibrio  e produrre  i cambiamenti necessari per funzionare al meglio.

Visto che  corpo e mente  sono inseparabili, assieme ai miglioramenti fisici mi è capitato di notare anche delle trasformazioni positive sulla psiche, per esempio diminuzione di comportamenti aggressivi e aumento di pazienza e di empatia (questo riportato dai parenti dei clienti …), e a volte abbandono di comportamenti nevrotici di insicurezza e autosvalutazione in favore di maggiore calma  e fiducia in sè.

Solo qualche info per comprendere come un intervento così delicato può avere un impatto così potente sull’organismo di persone di ogni età, e anche su quello di animali grandi e piccoli. Per un più ampio approfondimento vedi https://ilcorpoinmente.it/tecnica-bowen-bowtech-perche-funziona-benefici-effetti-efficacia/

la-tecnica-bowen-e-i-suoi-sorprendenti-risultati-4

La tecnica Bowen e un sorprendente risultato su idratazione oculare e miglioramento della vista

Tutto ciò era l’introduzione per riportare un’esperienza personale sull’efficacia della tecnica Bowen. Ormai quasi vent’anni fa la mia miopia è stata corretta con il laser. Questo tipo di intervento, con l’avanzare dell’età ha contribuito a una secchezza oculare molto fastidiosa, specie la mattina al risveglio.

Nonostante l’utilizzo di varie gocce idratanti consigliate dall’oculista, spesso dovevo “scollare” le palpebre a mano, specie se per qualche ragione non avevo dormito abbastanza.

Dopo aver conseguito il Master in Bowtech. ho deciso di auto trattarmi con una procedura appresa di fresco. La mattina prima di alzarmi mi applicavo la Procedura Occhio, e dopo qualche settimana l’idratazione oculare è nettamente migliorata.

Ho comunque continuato per qualche mese per consolidare il risultato. Alla visita di controllo per la vista ho avuto una grossa sorpresa!

Quello che avviene di solito negli anni, dopo l’intervento col laser per la miopia, è una progressiva perdita di diottrie rispetto al beneficio inizialmente ottenuto. Essendo un’esperta di tecniche di psicologia energetica, usando EFT e Autoipnosi, ero riuscita nel tempo a contenere e correggere il peggioramento, e molto orgogliosamente potevo affermare di avere 8/10 all’occhio sinistro e 10/10 all’occhio destro.

Immaginate la sorpresa dell’oculista, e mia, quando alla visita di controllo nel 2018 mi ha trovato 11/10 sia a destra che a sinistra!!! Nell’anno in corso 2019 mi sono trattata con Bowtech più sporadicamente; e comunque all’ultima visita il risultato è stato confermato:  11/10  da entrambi gli occhi …

Per apprezzare pienamente questi valori teniamo anche presente che il  mio anno di nascita è il 1953 ! Un’altra magia di Bowtech direi. No? Intanto mi godo la mia vista d’aquila …

FONTE

Annalisa Faliva inizia Bowtech nel 2000, ha il diploma Master  (***)  . E’ inoltre Master Practitioner di Ipnosi e Programmazione NeuroLinguistica e operatrice di varie altre  tecniche  corpo/mente/spirito.

Agustyniak – Bowen Hands Dicembre 2004 e Marzo 2005