in-cosa-consiste-la-pnl-tecniche-e-benefici-3a-parte-pnl-bologna1

Per comprendere quanto sia utile imparare a usare la mente per cambiare il modo di percepire un evento, introduciamo un altro concetto fondamentale della PNL: è il contesto che attribuisce il significato a un’esperienza.

Se per esempio nevica,  il fatto verrà considerato positivo o negativo a seconda della percezione che ne abbiamo e del contesto in cui ci troviamo. Se viviamo in montagna e facciamo affari con chi viene a sciare, la neve sarà senz’altro vista con favore, se invece dobbiamo affrontare un viaggio la neve potrebbe essere vista come un fatto altamente negativo, che potrebbe bloccarci o metterci in pericolo.

PNL: come cambiare percezione e punto di vista

Se cambia il contesto dell’esperienza, può cambiare di conseguenza anche il significato che le viene attribuito. E questo concetto non rimane confinato solo alla dimensione degli eventi esterni, ma è valido anche se applicato al mondo interiore dei sentimenti e delle emozioni: il fatto che li percepiamo negativi o positivi per noi non dipende in realtà da una situazione in particolare, ma da come noi la inquadriamo e di conseguenza la percepiamo. Se siete afflitti da qualcosa di esterno, il dolore non è dovuto alla cosa in sè, ma alla valutazione che voi ne fate; valutazione che avete il potere di revocare in qualsiasi momento, diceva  Marco Aurelio.

in-cosa-consiste-la-pnl-tecniche-e-benefici-3a-parte-pnl-bologna-2

Quindi, se abbiamo a che fare con un’esperienza problematica, sapendo usare opportunamente la mente e trovando un altro punto di vista per decodificare quanto accade, con lo stesso fatto possiamo arrivare a creare in noi sentimenti e emozioni positivi e maggiori possibilità di risposta. A questo proposito la PNL ha creato un apposito processo, chiamato appunto   “ristrutturazione”.

Può essere molto utile diventare abili a cambiare il modo di percepire un’esperienza e modificare il nostro punto di vista, aspetti che come abbiamo visto possono naturalmente variare cambiando contesto, condizioni e contesto temporale.

Pensiamo per esempio alla fine di una relazione sentimentale che quando eravamo adolescenti abbiamo percepito come un dolore terribile, una sorta di catastrofe, per poi scoprire, col senno di poi, di essere stati “graziati” da quell’evento. Quella che era sembrata al momento una calamità, vista in un quadro temporale più ampio potrebbe essersi rivelata invece una sorta di benedizione … Come abbiamo detto il contesto può cambiare drasticamente  significato all’esperienza, un’azione cambiare di significato a seconda del punto di vista dal quale la si guarda, e quindi variare la nostra percezione.

PNL: come usare la Ristrutturazione

Con un collega di lavoro col quale dobbiamo collaborare, potremmo ritrovarci a pensare, ad esempio, “ che insopportabile pignolo”, e notare che questo modo di essere ci rende irritati e ostili, non certo lo stato migliore per comunicare. Se però adottiamo un  nuovo punto di vista, per esempio ristrutturando la nostra percezione notando che “ lui adora i lavori di precisione e accuratezza per i quali io sono negato, che meraviglia, posso lasciarli a lui”, e scegliere di trasmettergli fiducia e apprezzamento. E’ bene allenare la flessibilità, perché ci da più possibilità di scelta, sia di percezione che di comportamento.

in-cosa-consiste-la-pnl-tecniche-e-benefici-3a-parte-pnl-bologna-3

Possiamo esercitarci alla “ristrutturazione” prendendo in esame esperienze della nostra vita che giudichiamo e consideriamo negative e cercare nuovi punti di vista, cosa ci è sfuggito alla luce di un contesto temporale più ampio per esempio, e trovare una nuova sistemazione interiore in modo da ottenerne una visione più positiva e un insegnamento che potrà tornarci utile in futuro.

La tecnica della Ristrutturazione può risultare provvidenziale nel processo di cambiamento. Ricordiamo che il permesso di cambiare, o meno, viene sempre dall’inconscio, che si compone di innumerevoli  parti; a ognuna corrisponde un’intelligenza, un compito e un  punto di vista. Ecco perché può accadere  che  le parti possano essere in conflitto tra loro. Così  una parte  di noi può  sentire che è tempo di abbandonare un certo comportamento, mentre  allo stesso tempo un’altra parte  lo sostiene,  perché attraverso quel comportamento ha trovato il modo di farci  ottenere qualcosa di importante e necessario.

Se, mentre stai operando  per cambiare comportamenti che non  desideri più, avverti  tensioni, disagio o malesseri inusuali  può essere il segnale  che  qualche parte si trova in difficoltà.  Se l’abbiamo agito per parecchio tempo, quel comportamento, anche se limitante, può essere diventato lo status quo, cioè  la situazione di compromesso che  garantisce l’equilibrio. Se stiamo in uno stato  abbastanza a lungo,  per quanto  possa essere dannoso o insano , diventa  “naturale”, la nostra identità si organizza attorno a quel modo di essere.

E’ fondamentale  tenere bene a mente che l’inconscio ha sempre un’intenzione positiva in ciò che fa per noi, quindi è importante imparare a distinguere l’intenzione dalle conseguenze. L’inconscio non può rendersi conto delle conseguenze dei comportamenti, è come un bambino che vede solo ciò che accade ora. La ristrutturazione si fonda sull’infinita creatività inconscia, e sul fatto che  per l’inconscio tutte le opzioni possono essere valide allo stesso tempo.

in-cosa-consiste-la-pnl-tecniche-e-benefici-3a-parte-pnl-bologna-4

Per il conscio se  c’è A non può esistere contemporaneamente anche non-A; soltanto  questo o quello, o bianco o nero. Per l’illimitata Mente Inconscia, ogni soluzione può coesistere. La Creatività Inconscia è una fonte inesauribile di soluzioni e superamento ed è in grado di creare tutto ciò che serve; basta stimolarla opportunamente a usare le infinite risorse che contiene.

PNL: la tecnica della Ristrutturazione  e i suoi benefici

In uno spazio tranquillo mettiti comodo, chiudi gli occhi, fai qualche respiro profondo e rivolgiti alle parti inconsce che creano resistenza,  in modo molto amorevole e innanzi tutto rassicurale, dì loro che sei lì per aiutarle. Spiega rispettosamente  a tutte le parti che si sentissero in difficoltà coi cambiamenti in atto, che per favore si rivolgano alla Creatività, per spiegare qual è l’intenzione positiva delle loro obiezioni, e la Creatività è pregata di mettersi subito a creare  almeno tre nuove alternative, o più,  che soddisfino le loro intenzioni positive e allo stesso tempo siano in armonia con tutto il processo di cambiamento che è in atto. 

Prega le  parti di installare le  nuove alternative  nel tuo comportamento per  un periodo di prova di qualche settimana, e  poi se tutto è ok, di installarle stabilmente, così che possano diventare il loro nuovo modo di lavorare per te, nell’armonia e nell’accordo di tutte le parti inconsce. Spiega alla mente inconscia che questa procedura può essere ripetuta ogni qualvolta ci siano parti scontente o in difficoltà per  il cambiamenti che possono generarsi da nuove opzioni di vita.

Imparare a comunicare amorevolmente con le proprie parti inconsce in difficoltà può produrre straordinari benefici nella propria vita, così come rimanere in un’attitudine positiva e non giudicante è la chiave per  una comunicazione costruttiva con la mente inconscia.

 FONTI

Bandler e Grinder, La Ristrutturazione, ed. Astrolabio

Annalisa Faliva, Autoipnosi per vincere il dolore, ed. LSWR